Settembre Val Pusteria - Amici in movimento GliAmiciDellAngelo

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Settembre Val Pusteria

Archivio fotografico > 2019
20 Settembre
E' da questa primavera che cercavamo di organizzare ma per un motivo o per l'altro non si è mai riusciti a metterci d'accordo. Potevamo dunque chiudere la stagione senza tentare l'impresa?
Dobbiaco come base e tre giri organizzati da Angelo che ancora una volta è riuscito a stupirci.
il primo giro, il più impegnativo è stato affrontato con l'aiuto delle MTB a pedalata assistita, che ci ha permesso di divertirci non poco. Questo è vero quasi per tutti, Cinzia e Roberto hanno voluto mettersi alla prova e sono arrivati alla meta con le loro gambe, pedalata dopo pedalata.
Bravi !!! Noi quattro ci siamo infilati nei fuoristrada che tagliano il percorso affrontando pendenze notevoli con fondo sconnesso che ci hanno permesso di apprezzare l'e-bike divertendoci un sacco.  
Dal punto di vista ciclistico, si tratta sempre di un dislivello complessivo di circa 1.000 mt su 15 chilometri, durante i quali si affronta una bella salita lungo la Val di Stolla (Ponticello - Prato Piazza), una veloce discesa tra sterrati e asfalto che ci porta giu fino al lago di Landro e a seguire il lago di Dobbiaco fino a casa.
Dal punto di vista paesaggistico, l'itinerario è davvero all'altezza delle migliori aspettative in termini di panorama, assicurato anche dal fatto che la scelta di compiere il "giro" in senso antiorario consente di avere di fronte le montagne durante tutto l'itinerario.
A proposito di panorami montani, è decisamente mozzafiato il colpo d'occhio a 360 gradi che dal rifugio Vallandro si ha sulle cime Croda Rossa e Picco di Vallandro, Piz Popena, Cristallo e, poco più sotto, sulle Tre Cime di Lavaredo.
Altrettanto bello è l'altopiano di Prato Piazza con i suoi prati di un verde intenso.
21 Settembre
La pista ciclabile della Val Pusteria
in Alto Adige misura ca. 61 km con un dislivello di poco più di 400 metri e va da Rio Pusteria (777 m) a San Candido (1173 m).
Secondo girio; la ciclabile della Val Pusteria da Dobbiaco a Rio in Pusteria il ritorno in treno fino a San Candido dove per terminare il giro si è ripreso la MTB fino a Dobbiaco circa 70 Km. e tutti di gambe.
il percorso si snoda tra boschi e grandi pianure, dove la natura la fa da padrona, tutto intorno le Dolomiti.
Curiosità:
Un tratto della pista ciclabile transnazionale   “Monaco di Baviera – Venezia”, che porta fino al   Mare Adriatico, corre lungo la pista ciclabile   della Val Pusteria, ovvero da Rio di Pusteria   fino a Dobbiaco.
Ciclabile Monaco - Venezia
lunghezza
580,8 km
dislivello
6.630 m
A quando?
23 Settembre
Val Fiscalina
Durata:2 h Lunghezza: 18,1 km Dislivello salita: 483 m Difficoltà: medio - difficile, solo andata.
Escursione in mountainbike con difficoltà media, parte su strade asfaltate e parte su strade sterrate.
Percorso: alla stazione di Dobbiaco Nuova inizia la pista ciclabile che porta a San Candido. Si passa nella zona degli impianti di risalita dei Baranci e si gira a destra in direzione Sesto, sempre rimanendo sulla pista ciclabile. Da Sesto si arriva a Moso e da lì si prosegue verso la Val Fiscalina. Ritorno sullo stesso tragitto.
Lungo il percorso ci siamo fermati ad ammirare la sorgente della Drava, un affluente del Danubio che sgorga nella Conca di Dobbiaco.
Nonostante il tempo grigio non potevamo rinunciare a questo "giretto" che ci ha impegnato la mattinata della Domenica.
Prima di tornare a casa un sauto a questi luoghi unici e per non farci mancare nulla, per pranzo un bel Kebab.
 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu